I 5 Migliori Hosting per E-commerce 2021 (Testati per Velocità Server)

Avatar
Di        •   May 07, 2021      Informativa Pubblicitaria

 

Scegliere l’host giusto per il proprio sito è abbastanza complicato; a maggior ragione se si tratta di un sito e-commerce!

 

Perché? Perché disporre di un negozio online affidabile, credibile e che si carichi velocemente dipende fortemente dall’host.

 

I proprietari di siti spesso si fiondano sul primo host economico che trovano. Così, quando scoprono di aver preso una decisione sbagliata, sono obbligati ad affrontare gli svariati problemi legati alla migrazione del sito.

 

 

Per evitare tutto ciò, oggi parliamo di perché è fondamentale prendersi del tempo per trovare l’host giusto, cosa è importante considerare nella scelta e presentiamo i migliori hosting per e-commerce secondo Bitcatcha. Pronto? Partiamo.

 

Nota

Utilizziamo un tasso di conversione di 1 USD – 0,90 EUR per tutti i prezzi elencati.

 

Un sito e-commerce si deve caricare velocemente

 

Noi di Bitcatcha parliamo frequentemente di quanto sia importante la velocità del sito. Ma per i siti e-commerce si tratta di un fattore importantissimo!

 

Una velocità adeguata si traduce in una migliore user experience per i propri clienti. A sua volta una migliore user experience rende i clienti più felici e aumenta la credibilità del brand. Quando i clienti si trovano bene sul sito, è molto probabile che torneranno in futuro o che parleranno dell’attività ad altri.

 

In pochi riescono a tollerare un sito che carica lentamente, soprattutto quando si tratta di navigare tra le pagine dei prodotti per trovare qualcosa da acquistare. Con gli standard attuali, ogni millisecondo conta.

 

C’è anche da sottolineare un altro aspetto: la velocità influenza anche la SEO del sito.

 

Come ben sappiamo, nel regno degli e-commerce posizionarsi più in alto rispetto alla concorrenza su Google fa la differenza.

 

Lo scorso luglio Google ha implementato un nuovo aggiornamento sulla velocità che prende in considerazione la velocità del sito su smartphone e tablet nell’algoritmo di posizionamento. Più veloce è il sito su questi dispositivi migliore è il posizionamento SEO.

 

Riassumendo, un sito lento significa minore fidelizzazione dei clienti, ridotta permanenza sulle pagine e un peggior posizionamento in termini di SEO.

 

Al contrario un sito veloce significa maggiore visibilità, transazioni rapide e maggiori conversioni. Tutte cosa a cui puntare!

 

 

Non solo un host. Un partner tecnologico

 

Ogni sito e-commerce merita un host che sia qualcosa di più di un semplice servizio di base.

 

Non si tratta solo di trovare un server fisico. Bisogna ricercare un partner tecnologico.

 

E, come ogni buon partner, deve essere qualcuno su cui puoi contare nel bene e nel male. Qualcuno…

 

  • Sempre disponibile
    In tempi di crisi è normale richiedere aiuto a terzi. Il team di supporto dell’host deve essere disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
  • Affidabile
    Anche i più grandi negozi online possono ritrovarsi a dover affrontare dei picchi di traffico. Devi assicurarti di avere le risorse per sopravvivere ai giorni di punta.
  • Che ti fa sentire al sicuro
    I siti e-commerce sono molto appetitosi per gli hacker. Come tu hai la responsabilità di proteggere i tuoi clienti, l’host deve proteggerti fornendoti una soldi difesa contro ogni attacco!

 

 

Libertà e spazio per crescere

 

Anche se uno non comprende tutti i dettagli tecnologici dei server (questioni che possono essere particolarmente complicate), deve sempre avere il pieno controllo del sito e-commerce.

 

Questo significa essere in grado di gestirlo con le proprie capacità e facendo leva sulla propria esperienza.

 

Devi sentirti libero da vincoli e con il giusto spazio per crescere; disporre di opzioni per cambiare piano o fornitore se necessario, in qualsiasi momento.

 

Insomma un buon partner tecnologico deve permetterti di fare le cose come preferisci.

 

Non tutti gli imprenditori hanno esperienza in campo tecnologico; un buon host lo sa, e agisce di conseguenza. Ad esempio offrirà un pannello di controllo intuitivo o darà la possibilità all’utente di usare il software per e-commerce che preferisce.

 

 

Come scegliere un buon hosting per e-commerce

 

Per scegliere i nostri 5 hosting per e-commerce preferiti ci siamo basati su 6 pilastri:

 

Pilastro #1: velocità dell’host

 

Ovviamente un host di qualità deve garantire una velocità eccezionale; e questa non è una caratteristica negoziabile!

 

Un host di qualità deve essere attrezzato in termini di hardware e software. Bisogna controllare se:

 

  1. L’host dispone di datacenter distribuiti equamente in tutti i continenti.
  2. L’host offre servizi di CDN.
  3. L’host offre tecnologia di caching brevettata.

 

Abbiamo anche analizzato gli host con il nostro test per verificare la velocità del server.

 

Questo test per verificare la velocità serve a misurare la rapidità della risposta fornita dall’host quando riceve una richiesta da qualsiasi parte nel mondo.

 

Disponiamo di oltre 10 server nodali di verifica installati in varie località per simulare più persone nel mondo che visitano il sito contemporaneamente mettendolo alla prova.

 

Pilastro #2: affidabilità

 

Chat in tempo reale, telefono, ticket di assistenza… la definizione di un metodo migliore quando si parla di supporto clienti dipende dalle proprie preferenze.

 

Nonostante ciò, pensiamo che un host di qualità non solo debba offrire supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ma debba anche disporre di un team altamente qualificato per risolvere i problemi velocemente. In questo modo, si eviterà l’accavallarsi di vari problemi.

 

Abbiamo inserito anche l’uptime in questo pilastro: un host di qualità deve adottare tutte le misure possibili volte alla minimizzazione del downtime. Un host deve garantire un uptime di almeno il 99%. Ricordati di dare un’occhiata alle recensioni di parti terze.

 

Pilastro #3: sicurezza

 

Un host di qualità offre funzionalità di sicurezza solide, ad esempio:

 

  • Certificati e integrazione SSL
    La crittografia SSL garantisce che i dati sensibili vengano trasferiti in modo sicuro. Cerca un host che offra integrazione SSL automatica e facile da abilitare.
  • Proactive monitoring
    Alcuni host offrono un sistema di monitoraggio automatico che aiuta a identificare e risolvere eventuali problemi.
  • Backups
    Molti host offrono backup automatici giornalieri.

 

Pilastro #4: compatibilità software

 

Come menzionato, molti host offrono vari pacchetti e integrazioni software.

 

Alcuni host includono funzionalità specifiche per l’e-commerce, ma se si utilizzano strumenti terzi come Magento, Prestashop o WooCommerce, è necessario verificare che l’host li supporti.

 

Anche se l’host migliore sarebbe quello che supporta tutti i software e-commerce, ovviamente si tratta di un’eventualità non realisticamente possibile.

 

Noi consigliamo di scegliere gli host che offrono un’interfaccia cPanel, che include un sistema di installazione Softaculous che copre oltre 400 software. In buona sostanza si disporrà di tutto ciò che serve. Se non è presente cPanel, meglio verificare la presenza di un sistema di installazione alternativo e di un supporto app adeguato.

 

Pilastro #5: scalabilità

 

Ogni attività è pensata per crescere, e l’host non deve costituire un limite!

 

La regola generale è d’iniziare con un piano di hosting standard e poi aggiornarlo pian piano.

 

Per siti e-commerce piccoli, medi o nuovi, l’hosting condiviso è spesso la soluzione migliore. Sicuramente è la scelta ideale per ridurre i costi, dato che le risorse vengono condivise con altri siti presenti sul server.

 

Ovviamente, quando il traffico inizia ad aumentare, passare a un server dedicato VPS o soluzioni cloud diventa una necessità.

 

Un host eccezionale è in grado di soddisfare questa crescita futura, adattandosi alle tue necessità.

 

Bisogna chiedersi se l’host è in grado di aggiornare il piano scelto consentendo allo spazio di archiviazione e alla larghezza di banda di crescere. Se la risposta è no, bisognerà cambiare host in futuro. Per evitare problemi di migrazione, è molto meglio se l’host può offrire nuove crescenti soluzioni man mano che il sito cresce.

 

Pilastro #6: rapporto qualità / prezzo

 

L’host deve avere un buon rapporto qualità / prezzo.

 

È possibile trovare prezzi diversi a seconda dell’host e dei piani offerti. A prescindere da cosa si scelga bisogna sempre tenere conto del rapporto qualità / prezzo.

 

Alcuni host offrono diversi servizi che aggiungono valore al proprio piano. Ecco alcuni esempi:

 

  • L’hosting per e-mail è incluso nel piano?
    Gli indirizzi e-mail uguali al dominio solitamente risultano più credibili agli occhi dei clienti.
  • Quali funzionalità sono incluse?
    È inclusa la registrazione di domini gratuitamente? È possibile ottenere spazio di archiviazione e larghezza di banda aggiuntiva?
  • Si può provare l’host prima dell’acquisto?
    Molti host offrono un periodo di prova nella forma soddisfatto o rimborsato in modo da verificare che il servizio sia adeguato alle proprie esigenze senza sprecare risorse preziose.

 

 

I migliori hosting per e-commerce del 2021

 

Abbiamo selezionato 5 host che sono in linea con i nostri pilastri.

 

Ognuno di essi ha i propri punti di forza e caratteristiche uniche. Diamo un’occhiata alla nostra selezione.

 

Uptime generale

100%

Velocità server

A+

Prezzo (EUR)

5,99 € /mese

Funzionalità chiave

  • Accesso cPanel e SSH
  • Backup giornalieri
  • Integrazione GIT
  • Server in 4 continenti
  • NGINX e CentOS

"Velocità, supporto e compatibilità eccezionali a un prezzo fantastico: davvero un’ottima opzione per siti e-commerce piccoli, medi e nuovi."

 

SiteGround è senza dubbio uno dei nostri host preferiti.

 

Da quando è stato fondato nel 2004 ha vinto numerosi premi e, inoltre, è stato sponsorizzato da WordPress!

 

Pensate che tra gli altri 1.900.000 domini nel mondo serviti dall’host c’è anche Bitcatcha.com: siamo clienti soddisfatti dal 2015.

 

Anche se è difficile scegliere quale caratteristica evidenziare, pensiamo che il punto di forza principale di SiteGround sia il fatto che offre un pacchetto di hosting completo.

 

SiteGround si qualifica per quel partner tecnologico di cui abbiamo parlato, quello che ogni sito e-commerce desidera e merita: velocità e un supporto costante e affidabile.

 

Per testare la velocità dei server di SiteGround (dotati di dischi SSD estremamente veloci), abbiamo configurato un sito di prova separato con il piano GrowBig e lo abbiamo inserito nel nostro test per verificare la velocità Bitcatcha.

 

Il risultato: una valutazione A+ con un tempo di risposta medio eccezionale 138,1 ms!

 

US (O) US (E) London Singapore Sao Paulo
68 ms 33 ms 96 ms 233 ms 181 ms
Bangalore Sydney Japan Canada Germany
243 ms 203 ms 165 ms 29 ms 118 ms
Velocità media: 136,9 ms – Vedi risultati completi

 

Inoltre, è possibile velocizzare ulteriormente i tempi di caricamento attivando i servizi CDN Cloudfare e SuperCacher premium (sviluppati dai loro ingegneri e progettati per rendere 4 volte più veloci i tempi di caricamento).

 

Gli utenti del piano GrowBig usufruiranno anche di supporto prioritario via chat o ticket. Siamo rimasti impressionati dalla prontezza del team di supporto, contattabile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per telefono, chat o ticket.

 

Infine, l’uptime registrato dal nostro sito è del 100% da ottobre 2017, in linea con la garanzia di uptime del 99,9%.

 

Insomma, con SiteGround si hanno tutte le garanzie necessarie per un sito e-commerce veloce e efficiente.

 

Pagando un prezzo onesto gli utenti otterranno una soluzione solida e completa che offre tutto ciò di cui una società piccola o media ha bisogno.

 

Che cosa non ci piace di SiteGround

 

  • Bisogna spendere qualcosa in più per la registrazione del dominio.
  • I prezzi di rinnovo di SiteGround colgono facilmente i nuovi utenti alla sprovvista!

 

I piani di SiteGround

 

Consigliamo il piano di hosting condiviso GrowBig, aggiornabile in seguito se necessario.

 

 

 

2. Hostinger IT

https://www.hostinger.it/
Hostinger VPS

Uptime generale

99.9%

Velocità server

A+

Prezzo (EUR)

2,15 € /mese

Funzionalità chiave

  • 20GB SSD
  • Traffico di 1TB
  • 1GB RAM & 2GB Burst RAM
  • Rete da 100 MB/S
  • IPv6 Support

"Una soluzione di hosting economica e senza fronzoli, ideale per le attività e-commerce agli inizi e in cerca di supporto completo!"

 

Questo host lituano dichiara di offrire servizi i propri servizi a ben 29.000.000 clienti.

 

Dato il prezzo iniziale economico (è uno degli host più economici sul mercato), ci siamo chiesti se Hostinger fosse scadente.

 

Dei prezzi così bassi significano che il servizio è inaffidabile?

 

Dopo aver utilizzato 3 account premium su Hostinger (abbiamo testato i siti nei datacenter di Singapore, Amsterdam e Stati Uniti, leggi la nostra recensione approfondita qui), siamo giunti alla conclusione che merita un posto in questo elenco.

 

US (O) US (E) London Singapore Sao Paulo
75 ms 21 ms 92 ms 244 ms 136 ms
Bangalore Sydney Japan Canada Germany
211 ms 265 ms 172 ms 37 ms 107 ms
Velocità media: 136 ms (datacenter USA) – Vedi risultati completi

 

La tecnologia di caching, il servizio Bitninja (un sistema di protezione in tempo reale completo), la piattaforma per costruzione di siti facile e intuitiva, la registrazione gratuita del dominio e un uptime del 99,9% garantito sono solo la punta dell’iceberg.

 

Offrono 4 centri di supporto clienti sparsi per il mondo (che chiamano “customer success center”) in Lituania, Jogja, Brasile e Ucraina.

 

Quando abbiamo chiesto a Hostinger qualche informazione in più al riguardo, ha affermato che la società si impegna a offrire un servizio di supporto ai clienti nella loro lingua madre.

 

Infatti, sono disponibili ben 20 lingue, come vietnamita, danese e arabo.

 

Questo spiega anche perché dispongono di datacenter in 6 regioni diverse (Regno Unito, Stati Uniti d’America, Brasile, Paesi Bassi, Singapore, Indonesia e presto in Lituania). Una diffusione perfetta per fornire un servizio clienti veramente vicino al cliente.

 

Un prezzo iniziale bassissimo e supporto in lingua, quali migliori motivi per aprire un sito e-commerce con Hostinger?

 

Che cosa non ci piace di Hostinger

 

  • L’offerta iniziale deve essere sottoscritta per un minimo di 48 mesi per beneficiare del prezzo. Tuttavia, anche il prezzo per 12 mesi è abbastanza ragionevole, a partire da 3,75 €.
  • Mancanza di supporto telefonico, offrono solo ticket di assistenza.
  • SSL, CDN e backup giornalieri non disponibili gratuitamente con i piani.

 

I piani di Hostinger

 

I piani di hosting condiviso partono da 0,80 € al mese. Noi consigliamo il piano Premium Web Hosting che parte da 2,15 € al mese.

 

Hostinger Pricing

 

 

3. Kinsta

https://kinsta.com
Kinsta

Uptime generale

100%

Velocità server

A

Prezzo (EUR)

27 € /mese

Funzionalità chiave

  • Google Cloud
  • 20.000 visite al mese
  • Backup giornalieri
  • Supporto esperti WP
  • Risoluzione problemi garantita

"Un host completamente gestito basato su Google Cloud, ideale per siti interessati a far crescere il proprio traffico e disposti a pagare un prezzo premium."

 

Ecco Kinsta: un host WordPress gestito fondato nel 2013.

 

La prima cosa importante da tenere a mente è che il servizio è offerto da Google Cloud, il che gli permette di offrire alcuni vantaggi che lo distanziano rispetto alla concorrenza.

 

Infatti, Kinsta si trova spesso tra le prime posizioni nelle nostre classifiche degli hosting e-commerce.

 

Kinsta è basato sulla Premium Tier di Google Cloud, che permette di offrire agli utenti prestazioni, velocità e sicurezza straordinari, in collaborazione con un brand di cloud hosting affermato. Non solo, è anche possibile scegliere tra 20 datacenter in località diverse!

 

Detto questo non c’è da sorprendersi se l’host risulta davvero veloce. Abbiamo analizzato un sito di prova inserendolo nel nostro test per verificare la velocità. Ha ottenuto una A piena, con un tempo di risposta medio di 196 ms (puoi leggere la recensione di Kinsta completa qui). Davvero rispettabile!

 

US (O) US (E) London Singapore Sao Paulo
130 ms 95 ms 10 ms 287 ms 203 ms
Bangalore Sydney Japan Canada Germany
487 ms 266 ms 221 ms 83 ms 13 ms
Velocità media: 179,5 ms – Vedi risultati completi

 

Il tutto prima di implementare l’impressionante KinstaCDN premium (una collaborazione con KeyCDN, un altro brand leader nel settore).

 

Si tratta di un’architettura cloud che permette a Kinsta di offrire un servizio senza downtime assegnando il brand a una categoria tutta sua.

 

Traffico elevato? Nessun problema. Kinsta mette a disposizione tutte le CPU necessarie al sito, che rimarrà sempre attivo e funzionante; in caso di sovraccarico, bisognerà però pagare una commissione.

 

Insomma un servizio molto migliore rispetto a hosting condiviso o VPS, dove un picco di traffico improvviso può bloccare il sito. Non sorprende che Kinsta offra garanzia di uptime del 99,9% supportata da SLA.

 

L’infrastruttura Google Cloud rende Kinsta particolarmente scalabile. Se si ha bisogno di più larghezza di banda, basta aggiornare il proprio piano. Non dovrai mai migrare su un altro server o host, con tutti i problemi annessi; basterà pagare il piano di classe superiore.

 

Velocità e scalabilità. Due vantaggi che rendono Kinsta sia un’opzione perfetta per società grandi o in rapida crescita che vogliono assicurarsi di essere sempre in attività.

 

Che cosa non ci piace di Kinsta

 

  • È molto più costoso della concorrenza.
  • Non include registrazione e-mail e dominio.
  • Non offre supporto telefonico.
  • Dato che Kinsta è un host WordPress gestito, potrai solo utilizzare i plugin e-commerce WordPress come WooCommerce.

 

I piani di Kinsta

 

I piani Kinsta partono da 27 € al mese con il piano Starter, per aumentare poi sensibilmente per i piani di classi più elevate.

 

Kinsta Pricing Plan

 

 

Uptime generale

99.9%

Velocità server

A+

Prezzo (EUR)

8,86 € /mese

Funzionalità chiave

  • 75GB SSD
  • Trasferimenti di 2 TB
  • 4GB RAM e 4 vCPUs
  • Node.js e TLS 1.2
  • cPanel o Plesk

"Good performance, security and a TON of unlimited features at fair prices, but potentially slower support."

 

Per essere un host web relativamente sconosciuto, A2 offre un ottimo servizio.

 

A mano a mano che si scorre il lungo elenco di funzionalità offerte, si capisce che merita un posto in questo elenco.

 

Tra tutti i piani, è quello Turbo che ha catturato la nostra attenzione, specificamente progettato per essere veloce.

 

Questo piano utilizza dei server di hosting web turbo, in grado di caricare siti 20 volte più velocemente rispetto a un server standard. Quando abbiamo verificato la velocità con il nostro sito di prova, abbiamo assegnato al piano Turbo una valutazione A+, con un tempo di risposta medio di 169,5 ms.

 

Veloce, ma non l’host più veloce che abbiamo testato (leggi maggiori dettagli nella nostra recensione completa qui).

 

US (O) US (E) London Singapore Sao Paulo
63 ms 10 ms 129 ms 234 ms 145 ms
Bangalore Sydney Japan Canada Germany
433 ms 214 ms 147 ms 13 ms 110 ms
Velocità media: 149,8 ms – Vedi risultati completi

 

In ogni caso, A2 offre certamente tante funzionalità insieme al piano Turbo.

 

3 opzioni diverse di caching per cominciare; poi troviamo Hackscan, un sistema di protezione completo davvero di qualità; o il fatto che A2 garantisca l’ottimizzazione delle app per e-commerce, rendendole in grado di caricare le pagine in modo più veloce e sicuro.

 

Ma la cosa che salta sicuramente all’occhio è l’elenco impressionante di funzionalità illimitate a un prezzo ridotto.

 

Stiamo parlando di indirizzi e-mail, siti, database, archiviazione e trasferimenti illimitati, a cui si aggiungono sottodomini e domini. Non dovrai pagare per la SSL che è inclusa nell’opzione gratuita chiamata “Let’s Encrypt SSL”.

 

Davvero un’offerta completa che lascia molto spazio per crescere.

 

Il tutto a un prezzo ragionevole, che rende A2 una soluzione ricca di funzionalità per siti di e-commerce piccoli e medi.

 

Cosa non ci piace di A2 Hosting

 

  • Le risorse “illimitate” hanno delle condizioni, e quindi non sono veramente illimitate. L’ambiente di hosting condiviso è virtualmente diviso per assicurare che i siti non utilizzino più della loro parte di risorse, o finiscono per influenzare le prestazioni degli altri siti. Nel caso in cui un sito utilizzi più risorse di quanto dovrebbe, l’host potrebbe imporre delle restrizioni rallentandone le prestazioni.
  • Il supporto risulta abbastanza lento. In passato abbiamo atteso dai 5 ai 40 minuti per collegarci alla chat live e online si trovano segnalazioni simili riguardo alla lentezza del servizio.

 

I piani di A2 Hosting

 

Il piano base per l’hosting condiviso, Startup, parte da 2,65 € al mese.

 

A2 Hosting Plan

 

A2 Hosting offre anche hosting VPS (gestito e non gestito), hosting dedicato e hosting per reseller.

 

 

Uptime generale

100%

Velocità server

A

Prezzo (EUR)

$15 /mese

Funzionalità chiave

  • Hosting su cloud
  • Supporto rapido
  • CloudwaysBot
  • Scalabilità
  • Senza vincoli

"Hosting su cloud gestito altamente scalabile focalizzato sulle prestazioni, ma non il più adatto ai principianti."

 

Cloudways è un po’ strano.

 

A differenza di un host standard, Cloudways si configura più come un punto d’incontro per servizi su cloud multipli, tutti in unica console. Aiuta a configurare server virtuali su cloud personalizzati secondo le specifiche esigenze del cliente.

 

Il suo motto ha immediatamente catturato la nostra attenzione: “crescita illimitata senza restrizioni”. Abbiamo approfondito la questione, e ci siamo resi conto che non scherza!

 

La cosa che adoriamo di Cloudways è il fatto che ti permette di fare le cose a modo tuo. Non è solo una soluzione di hosting potente, garantisce anche flessibilità e controllo. Un servizio incentrato totalmente sulla personalizzazione.

 

Per iniziare basta scegliere un fornitore attivo a livello mondiale come AWS o Google Cloud. Così si disporrà già di oltre 60 datacenter pronti per essere sfruttati.

 

Dopo aver selezionato il fornitore, è possibile personalizzare diversi parametri dei server, implementare varie applicazioni e aggiornare tutti i pacchetti necessari.

 

Se dovessero servire più risorse, CloudWays permette di aumentare lo spazio di archiviazione del server in un attimo senza influenzare le prestazioni o le personalizzazioni precedenti. In un click potrai incrementare RAM, processore e larghezza di banda. Semplice e intuitivo!

 

Il tutto con un sistema di pagamenti basato sull’utilizzo effettivo, un’alternativa flessibile rispetto ad altri contratti di host vincolanti.

 

Consigliamo Cloudways a tutti gli appassionati di tecnologia che sanno cosa fare e desiderano più flessibilità e controllo.

 

Infatti, purtroppo, non sarà facile per i proprietari di e-commerce alle prime armi giostrarsi tra le tante opzioni di personalizzazione possibili.

 

Cosa non ci piace di Cloudways

 

  • Non siamo riusciti a trovare una garanzia di uptime sul sito e il nostro sistema di tracciamento uptime ci segnala un valore pari a 99,54%. Dato che Cloudways è sviluppato su altre infrastrutture di hosting su cloud, non ha controllo sugli hardware.
  • Cloudways risulta abbastanza tecnico. Ogni cliente deve sviluppare e gestire i propri server, il che lo rende più indicato per sviluppatori ed esperti.
  • Nessun supporto telefonico.
  • Hosting per e-mail, registrazione dominio e CDN non inclusi.
  • 3 giorni di prova sono un po’ pochi.

 

I piani di Cloudways

 

I piani di Cloudway includono varie offerte in termini di prezzo e capacità, permettendo di scegliere tra 5 fornitori diversi.

 

I piani Google CLoud partono da 29 € al mese, mentre il più popolare di Linode sono 45 € al mese. Offrono spazio di archiviazione e larghezza di banda diversa, ma tutti hanno a disposizione un’offerta di pagamento a consumo.

 

cloudways pricing plan - google cloud

 

Cloudways pricing plan - Linode

 

 

Verdetto: scegliere l’hosting per e-commerce giusto

 

Anche se l’hosting non è qualcosa che il cliente vede, influisce in maniera importante sulla sua user experience.

 

Qual è il miglior host per e-commerce? Non è possibile dare un risposta definitiva, ma si può partire considerando i seguenti fattori durante la scelta:

 

  • Velocità
    Valutazione A+ o A nel test per verificare la velocità del server Bitcatcha.
  • Affidabilità
    Team di supporto affidabile e qualificato per tenere tutto in funzione.
  • Sicurezza
    Linea di difesa solida contro hacker e malware.
  • Ampia compatibilità
    Compatibilità con un’ampia gamma di software per e-commerce.
  • Scalable
    Supporto della crescita del sito.
  • Rapporto qualità prezzo
    Rapporto bilanciato tra funzionalità incluse e costo.

 

Analizzando questi fattori potrai prendere la decisione più adatta a te soppesando i punti di forza e debolezza. Ricapitolando, ecco i 5 host migliori:

 

VELOCITÀ
GLOBALE

UPTIME
GENERALE

PREZZO
(EUR/MESE)

SiteGround

A+

100%

5,99 €

Hostinger VPS

A+

99.9%

2,15 €

Kinsta

A+

100%

27 €

A2 Hosting

A+

99.9%

8,86 €

Cloudways

A

100%

11,00 €