7 Migliori VPN per l’Italia del 2020 (con test di velocità!)

Avatar
Di          •   November 20, 2020      Informativa Pubblicitaria

 

Internet è più che divertimento e giochi: è diventato parte integrante delle nostre vite, che ci piaccia o meno. Anche nel caso in cui non venga eseguita alcuna attività illegale, le operazioni online sono costantemente monitorate.

 

Per fortuna le VPN sono legali in Italia e i cittadini possono quindi essere più liberi quando utilizzo Internet.

 

 

Una VPN è una sorta di “tunnel” sicuro e privato per navigare su Internet, cioè tutte le informazioni inviate e ricevute vengono protette da occhi indiscreti.

 

Anche se in Italia esistono molti servizi VPN gratuiti, nella maggior parte dei casi non si tratta di servizi sicuri. Pertanto abbiamo deciso di presentare i migliori servizi VPN disponibili in Italia per capire bene quali vale la pena usare.

 

Si viene spiati online?

 

Nel 2006 è stata approvata in Italia la normativa UE sulla conservazione dei dati. Questo significa che tutti i fornitori di servizi internet in Italia devono registrare e archiviare dati. Da allora era necessario archiviare tutte le informazioni come indirizzi IP, dati di pagamento, siti visitati.

 

Fortunatamente ad aprile 2014 la normativa è stata abrogata e aggiornata con una nuova legge sulla conservazione dei dati. Infatti la corte di giustizia europea ha dichiarato che la legge è stata revocata perché rappresentava una violazione del diritto alla privacy europeo.

 

La corte di giustizia europea ha affermato anche che era necessario rafforzare la privacy tra individui e che la normativa sulla conservazione dei dati non soddisfava le esigenze per cui era stata approvata. Si tratta di una decisione molto importante per l’Italia, perché la normativa vigente fino ad allora aveva compromesso la privacy degli utenti.

 

Anche se in generale la costituzione italiana protegge la privacy degli individui, lo stato ha attuato delle forme di censura online. Il primo esempio di queste forme di censura lo ritroviamo nel 2016, quando il garante della concorrenza e del mercato ha chiesto all’UE di eliminare le “fake news” che circolavano su Internet.

 

Anche le leggi contro il cyberbullismo sono state viste come un mezzo draconiano per limitare la libertà di parola nella nazione. La diffamazione è ancora un crimine in Italia, e scrittori online e giornalisti indipendenti vengono continuamente minacciati da cause legali civili.

 

Quindi, in generale, nel contesto italiano è presente un certo monitoraggio e una certa censura quando si parla di contenuti online.

 

 

Che cosa è possibile fare con una VPN in Italia?

 

Nonostante la generale libertà online in Italia, si tratta di un ambiente che può diventare molto pericoloso. In passato sono nate molte questioni riguardanti hacker e governi che praticavano attività di monitoraggio delle comunicazioni online.

 

Oggi, con l’avanzamento delle tecnologie nel mondo digitale, gli utenti devono premunirsi contro la possibilità di essere monitorati dai siti web. In questo contesto entrano in gioco le VPN, che permettono agli utenti di incrementare la propria privacy e la propria sicurezza online.

 

  • Ottenere una maggiore sicurezza con il Wi-Fi
    Grazie al clima generalmente mite del Belpaese, sono ormai diventati iconici nello Stivale i numerosi bar e caffetterie all’aperto. Molte offrono accesso Wi-Fi gratuitamente ma, come è noto, le reti pubbliche sono decisamente poco sicure. L’accesso tramite VPN aumenta la sicurezza.
  • Accedere a più contenuti
    Le VPN permettono di accedere a un’ampia varietà di contenuti online. Questo riguarda non solo eventuali contenuti censurati dal governo, ma anche per quelli messi a disposizione da fornitori che bloccano l’accesso a seconda della nazione. Un esempio tra tutti è Netflix, che offre account con contenuti diversi a seconda della nazionalità dell’utente.
  • Mantenere l’anonimato
    Molti siti web oggi cercano in ogni modo di raccogliere dati tracciando gli utenti. Si tratta di una pratica particolarmente intrusiva. Per evitare di essere tracciati gli utenti possono usare delle VPN e seguire alcune best practice di navigazione che aiutano a restare anonimi.
  • Accedere a reti aziendali in sicurezza
    Dato che il lavoro da remoto è sempre più battuto, soprattutto di questi tempi, la sicurezza è un elemento fondamentale. Connessioni poco sicure possono causare furti di credenziali, perdita di informazioni o peggio. Usando le VPN le aziende possono mitigare questi pericoli.
  • Stabilizzare la connessione quando si gioca
    Per i gamer una connessione instabile può essere fatale (figurativamente). Purtroppo, con il crescere del traffico sulle linee, i fornitori di servizi internet oggi faticano a bilanciare le risorse di caricamento. Le linee VPN etichettate come sicure solitamente offrono generalmente una connessione migliore e con maggiore priorità, aiutando i gamer mantenere delle prestazioni più uniformi.
  • Evitare rallentamenti della banda
    Sempre a causa del bilanciamento delle risorse di caricamento, i fornitori di servizi internet a volte rallentano le connessioni in modo da fornire a tutti le stesse possibilità di navigazione. Avere una connessione lenta può essere davvero frustrante, come tutti sappiamo fin troppo bene. I tunnel VPN aiutano a mitigare qualsiasi tipo di rallentamento.

 

 

Le VPN sono legali in Italia?

 

Sì!

 

Le VPN sono totalmente legali in Italia. Ovviamente le attività illegali rimangono illegali anche se si usa una VPN. Il buon senso sempre al primo posto, mi raccomando.

 

Non esistono delle normative specifiche in Italia che indicano che l’uso delle reti virtuali private sia illegale.

 

In generale l’Italia è abbastanza accondiscendente per quanto riguarda Internet, ma non vuol dire che non imponga dei limiti. Magari l’Italia non spia gli utenti, ma online esistono altri pericoli.

 

Uno dei maggiori vantaggi dell’usare una VPN è che i dati inviati vengono criptati, mantenendoli protetti da qualsiasi occhio indiscreto.

 

 

Quali sono le caratteristiche di una buona VPN per l’Italia

 

1. Privacy e anonimato

 

Le persone possono ricavare numerose informazioni dal tuo indirizzo IP, quindi, se vuoi tutelare la tua privacy online, devi nasconderlo. Potrebbe sembrare un’operazione complicata, ma ti assicuro che non lo è. Quando navighi su Internet non devi permettere alle persone di spiarti.

 

Una VPN è in grado di mascherare località, nome e anche fornitore del servizio Internet. Combinata con una navigazione online prudente, aiuta a restare completamente anonimi.

 

Tenere le proprie informazioni personali e abitudini private è la cosa migliore da fare. Con una VPN potrai navigare sul web senza temere che le tue informazioni vengano spiate da terzi.

 

2. Camuffamento della posizione geografica

 

Questa pratica permette di modificare la località o la nazione che risulta ai siti e ai servizi quando si è online, apparendo come connessi da un’altra parte del mondo a propria scelta. Il motivo principale per cui uno può decidere di camuffare la propria posizione è per accedere a contenuti, app e servizi di streaming bloccati nel proprio paese.

 

Netflix è un classico esempio di servizio che blocca i contenuti su base geografica, ma ci sono anche altre app e servizi. Solitamente è una prassi delle aziende che hanno a che fare con copyright e licenze, come per l’appunto i servizi di streaming video online.

 

Esistono anche delle nazioni con delle leggi di censura rigide, come la Cina. Anche in una nazione aperta a Internet come l’Italia, esistono dei siti bloccati.

 

3. Sicurezza

 

La sicurezza di una VPN è garantita tramite una combinazione di protocolli di comunicazione, server sicuri e crittografia. Tali metodi aiutano a mantenere sicurezza e integrità dei dati quando gli utenti navigano su Internet tramite tunnel VPN.

 

La sicurezza dei dati è importante soprattutto quando viene utilizzata una rete Wi-Fi pubblica, perché previene il monitoraggio dell’attività Internet da parte di terzi.

 

4. Supporto P2P

 

Il P2P è particolarmente popolare nel mondo, nonostante l’esistenza di servizi di streaming come Netflix. Il motivo principale è perché il P2P è completamente gratuito e accessibile da quasi tutti.

 

Purtroppo le campagne di alcune società mediatiche e di software hanno attirato l’attenzione sulla condivisione di file in questo contesto. Molti stati membri dell’UE (tra cui l’Italia) hanno dichiarato illegali le attività di P2P finalizzate alla condivisione di materiale coperto da copyright.

 

Una VPN permette di nascondere l’attività di condivisione file, per cui si tratta di una funzionalità importante per chiunque sia attivo nel P2P. Non tutte le VPN consentono il P2P, per cui è fondamentale scegliere il fornitore di servizi giusto.

 

5. Velocità e stabilità

 

Una connessione Internet deve avere una velocità di almeno 25 Mbps. La velocità è un fattore in aumento in tutto il mondo e la situazione in Italia non è delle peggiori. Nel mese di aprile 2020, la nazione è in 55esima posizione nella classifica che confronta le velocità di connessione di tutto il mondo.

 

Si tratta di una classifica che però non tiene conto del rallentamento che i fornitori di servizi internet spesso forzano sugli utenti. Anche se non presente a livello locale, potrebbe essere perpetrato da altre nazioni nei confronti dei fornitori locali. Detto ciò, trovare una VPN che offra stabilità può aiutare ad avere una connessione a Internet molto più fluida.

 

 

7 migliori VPN per l’Italia del 2020

 

L’Italia è generalmente un posto difficile per testare le prestazioni di una VPN dato che si trova più o meno dall’altra parte del mondo rispetto alla mia posizione. La distanza potrebbe compromettere i test, soprattutto in termini di latenza. Fortunatamente siamo riusciti a eseguire i test dall’interno della nazione, con la collaborazione di un utente italiano.

 

Il test di velocità che mette a confronto le migliori VPN in Italia è stato eseguito su una connessione Wind Tre. È importante sottolineare che il piano usato dalla persona incaricata per i test non è più disponibile, dato che il fornitore di servizi cambia continuamente offerta seguendo varie politiche di marketing (come spesso capita in questi servizi).

 

In ogni caso, la velocità base dichiarata dal fornitore era di 200/20 Mbps (Download/Upload). Ovviamente il risultato concreto è ben diverso:

 

Test di velocità di riferimento su un server in Malesia
(Visualizza i risultati completi)

 

Apparentemente, le velocità pubblicizzate non sono quelle reali, un fattore importante da considerare nella valutazione dei test di velocità delle VPN.

 

Inoltre, ricorda che i risultati dei test di velocità sono migliori quando ci si collega a nazioni vicine. Gli elementi principali che influenzano le prestazioni sono la distanza dal server, la qualità del server e il traffico sul server.

 

In generale, più lontano sei dal server della VPN, maggiore è la latenza, provocando una riduzione della velocità che aumenta proporzionalmente con la distanza.

 

Nota

  • Utilizziamo un tasso di conversione di 1 USD – 0,90 EUR per tutti i prezzi elencati.
  • Il prezzo mostrato è relativo al piano dalla durata più breve messo a disposizione da ogni fornitore di servizi VPN.

 

Velocità

Eccellente

Valutazione

rated 5 out of 5rated 5 out of 5rated 5 out of 5rated 5 out of 5rated 5 out of 5

Prezzo (EUR)

3,00 € /mese

Funzionalità chiave

  • Zero registri
  • Kill switch
  • Supporto per 6 dispositivi

"NordVPN è un colosso globale e la velocità è elevata a prescindere dalla località di utilizzo."

 

Le connessioni sono protette da crittografia AES a 256-bit, kill switch e fughe del DNS. NordVPN offre anche server specializzati configurati per usi specifici, come streaming ultra-veloce, anti-DDoS, doppia VPN e Tor over VPN.

 

Un abbonamento singolo permette di collegare fino a sei dispositivi contemporaneamente. NordVPN offre anche una politica a zero registri molto rigida, ideale per ottenere il massimo dell’anonimato.

 

Test di velocità NordVPN Italia
(Visualizza i risultati completi)

 

La velocità di NordVPN in Italia ha soddisfatto le aspettative, molto vicina a quella ottenuta senza VPN. Dato che i server dei test erano all’interno della nazione, la latenza era ridotta.

 

La rete di server è ampia, composta da oltre 5.300 server in 59 nazioni. Questo permette di guardare video in streaming e accedere a contenuti bloccati facilmente. In Italia NordVPN offre più di 52 server.

 

Essendo uno dei fornitori di servizi VPN migliori, offre un ottimo rapporto qualità/prezzo. NordVPN è anche noto per le sue innovazioni tecnologiche. Un esempio è la recente introduzione del protocollo NordLynx.

 

Leggi la nostra recensione completa su NordVPN per maggiori informazioni!

 

 

2. Surfshark

https://surfshark.com/
surfshark

Velocità

Eccellente

Valutazione

rated 5 out of 5rated 5 out of 5rated 5 out of 5rated 5 out of 5rated 5 out of 5

Prezzo (EUR)

2,20 € /mese

Funzionalità chiave

  • Connessione Multi-Hop
  • Supporta molte piattaforme
  • Zero registri

"Surfshark è relativamente nuova, ma offre buone prestazioni in molte nazioni nel mondo."

 

Nel caso in cui avessi bisogno di installare la VPN su molti dispositivi, non devi preoccuparti delle connessioni simultanee con SurfShark: il loro servizio permette di installare la VPN su un qualsiasi numero di dispositivi.

 

Offre anche un blocco per URL e annunci malevoli, supporta P2P su tutti i server, VPN chaining (utilizzo di due server per un hop), split tunneling, server DNS con politica a zero registri e assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, via e-mail e chat per qualsiasi domanda o problema.

 

Test di velocità Surfshark Italia
(Visualizza i risultati completi)

 

Anche SurfShark non ha deluso le aspettative, mostrando dei risultati simili alla velocità reale. Stranamente si è verificato un leggero incremento della latenza anche se si era connessi a un server locale anche dopo vari test.

 

Surfshark dispone di oltre 1.700 server in 160 località in 64 nazioni, per cui non sorprende che sia terzo nella nostra classifica delle VPN. Tutti i server sono dotati di supporto P2P, DNS privato e modalità offuscamento.

 

Leggi la nostra recensione completa su Surfshark per maggiori informazioni!

 

 

Velocità

Eccellente

Valutazione

rated 5 out of 5rated 5 out of 5rated 5 out of 5rated 5 out of 5rated 5 out of 5

Prezzo (EUR)

7,49 € /mese

Funzionalità chiave

  • Protezione privacy offshore
  • Crittografia a 256-bit completa
  • 160 località VPN

"ExpressVPN offre una delle esperienza più solide disponibili."

 

ExpressVPN è uno dei servizi più versatili disponibili. L’applicazione è disponibile per praticamente qualsiasi piattaforma come Windows, Mac, Android, iOS, Linux e altre. Da notare che è disponibile anche pre-installata su router venduti online.

 

Per coloro che hanno esigenze più “esotiche”, sono disponibili anche dei metodi di configurazione manuali per piattaforme come Apple TV, Fire TV, PlayStation, Chromebooks, Kindle Fire e altre.

 

La maggior parte delle app sono facili da usare e veloci. Le estensioni browser di ExpressVPN includono blocco WebRTC, camuffamento della posizione e supporto HTTPS Everywhere, oltre che essere gratuite su Chrome e Firefox.

 

Una politica sulla privacy chiara e semplice spiega che ExpressVPN non raccoglie informazioni sensibili. A differenza di altri servizi concorrenti, non sembra essere una promessa di marketing generica.

 

Viene specificato in modo dettagliato quali informazioni vengono raccolte dal servizio raccoglie e quali no. Si tratta di informazioni verificate da diverse operazioni di analisi. Alcuni servizi di verifica indipendenti hanno confermato che la società rispetta la propria politica sulla privacy.

 

Test di velocità ExpressVPN Italia
(Visualizza i risultati completi)

 

ExpressVPN offre una rete solida in 160 località in 94 nazioni. Offre 3.000 server e funzionalità robuste. In Italia, offre server a Cosenza e Milano.

 

Leggi la nostra recensione completa su ExpressVPN per maggiori informazioni!

 

 

Velocità

Buono

Valutazione

rated 4 out of 5rated 4 out of 5rated 4 out of 5rated 4 out of 5

Prezzo (EUR)

2,49 € /mese

Funzionalità chiave

  • Compressione dati
  • Sistema di blocco annunci
  • Supporto per 7 dispositivi

"CyberGhost offre una rete di server enorme particolarmente potente nell’UE, ideale per gli utenti italiani."

 

Oltre alla normale VPN, CyberGhost offre diverse funzionalità aggiuntive. Ad esempio, blocca siti, annunci e tracciatori malevoli. Il sistema di reindirizzamento HTTPS automatico assicura un collegamento il più sicuro possibile a ogni sito e la compressione dei dati opzionale permette di ridurre il carico sulla larghezza di banda, facendo risparmiare anche da smartphone.

 

Permette di sbloccare servizi di streaming come Netflix US, Hulu, Disney+ e BBC iPlayer. Gli utenti P2P possono sfruttare i server ottimizzati per condividere contenuti.

 

Test di velocità CyberGhost Italia
(Visualizza i risultati completi)

 

Onestamente, sono rimasto sorpreso nel vedere una caduta di velocità con CyberGhost, essendo un servizio focalizzato sull’UE. Ma gli incidenti capitano a tutti e abbonandoti a questo servizio avrai a disposizione vari server alternativi a cui connetterti.

 

CyberGhost VPN offre oltre 7.100 server in più di 89 nazioni. Le applicazioni su Windows, Mac, iOS e Android sono estremamente intuitive.

 

Leggi la nostra recensione completa su CyberGhost per maggiori informazioni!

 

 

Velocità

Discreta

Valutazione

rated 4 out of 5rated 4 out of 5rated 4 out of 5rated 4 out of 5

Prezzo (EUR)

5,80 € /mese

Funzionalità chiave

  • Crittografia a 256-bit forzata
  • P2P illimitato
  • Supporto per 10 dispositivi

"IPVanish è sotto una nuova gestione che ha risolto i problemi del passato."

 

Grazie a una rete decente di oltre 40.000 IP condivisi e 1.300 server compatibili con P2P in più di 75 località, IPVanish è un’altra opzione eccezionale. Il servizio protegge la privacy attraverso l’utilizzo di una crittografia AES-256 leader nel settore e supporta protocolli sicuri come OpenVPN e IKEv2.

 

La caratteristica migliore è che permette di sbloccare tantissime piattaforme, anche tra le più difficili, come Netflix.

 

Test di velocità IPVanish Italia
(Visualizza i risultati completi)

 

IPVanish è la più lenta in Italia, tuttavia abbiamo deciso di premiare i progressi rispetto al passato. Non aspettarti troppo, anche se si tratta di una buona opzione sul mercato, sono presenti dei servizi concorrenti migliori.

 

Il servizio è disponibile in Italia con 17 server a Milano, ideali per guardare contenuti in HD in streaming.

 

Leggi la nostra recensione completa su IPVanish per maggiori informazioni!

 

 

6. TorGuard

https://torguard.net/
torguard

Velocità

Eccellente

Valutazione

rated 3 out of 5rated 3 out of 5rated 3 out of 5

Prezzo (EUR)

4,49 € /mese

Funzionalità chiave

  • Sviluppata per P2P
  • Vari servizi di sicurezza
  • Cifratori GCM e CBC regolabili

"È bello sapere che TorGuard non è solo compatibile con il P2P, è stata sviluppata per il P2P."

 

Esistono tanti fattori interessanti quando si parla di una VPN, ma TorGuard è davvero unico. È stato progettato per garantire la sicurezza degli utenti P2P e soddisfa questo scopo egregiamente.

 

Il servizio è completamente compatibile con vari client P2P come BitTorrent, uTorrent, Vuze e qBittorrent.

 

La crittografia OpenVPN di TorGuard è impressionante. Gli abbonati ottengono un servizio che fornisce uno dei livelli più elevati di crittografia sul mercato, con l’opzione di annullarla nel caso in cui l’operazione non richieda privacy. Questo offre maggiore scelta ai consumatori, consentendo di usare il servizio in modo diverso a seconda delle necessità.

 

Test di velocità TorGuard Italia
(Visualizza i risultati completi)

 

Anche se le prestazioni non possono essere negate, TorGuard perde dei punti per il design preistorico. Ha tante funzionalità utili, soprattutto per coloro attivi nel P2P in Italia.

 

TorGuard ha una rete enorme con oltre 3.000 server VPN in tutto il mondo in più di 50 nazioni. Supporta condivisione file P2P su tutti i server della rete.

 

Leggi la nostra recensione completa su TorGuard per maggiori informazioni!

 

 

7. FastestVPN

https://fastestvpn.com/
fastestvpn

Velocità

Eccellente

Valutazione

rated 3 out of 5rated 3 out of 5rated 3 out of 5

Prezzo (EUR)

0,99 € /mese

Funzionalità chiave

  • Server ottimizzati per P2P
  • Server hopping
  • Supporto per 10 dispositivi

"FastestVPN entra nella classifica per il prezzo basso, ma presenta dei problemi da prendere in considerazione."

 

FastestVPN non è la soluzione migliore disponibile, ma presenta delle caratteristiche di spicco. I prezzi bassi rendono questo fornitore un’alternativa valida per coloro che vogliono usare una VPN in modo occasionale.

 

Offre molto di più di una VPN gratuita, spesso troppo limitata o troppo sospetta in termini di sicurezza. L’elenco è lungo, ma da questo servizio puoi aspettarti protezione da fughe del DNS e kill switch, server ottimizzati per P2P e supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 via chat.

 

FastestVPN offre una velocità sufficiente per un uso quotidiano e include delle funzioni aggiuntive come blocco di annunci e malware, kill switch e split tunneling.

 

Test di velocità FastestVPN Italia
(Visualizza i risultati completi)

 

Questo servizio ha delle buone prestazioni in Italia. FastestVPN ha superato le mie aspettative in termini di velocità. Coloro che vogliono risparmiare dovrebbero ignorare i problemi e affidarsi a questo fornitore.

 

Sono presenti server in 35 località in più di 29 nazioni. Includono blocco annunci e malware. Il servizio è implementabile su varie piattaforme come Windows, Mac, Android, iOS Roku e Kodi, oltre che come estensione per Chrome e Firefox.

 

Puoi collegare fino a dieci dispositivi contemporaneamente con un account FastestVPN.

 

 

Conclusioni: È utile usare una VPN in Italia?

 

Assolutamente sì!

 

A prescindere che tu sia un turista o un cittadino italiano, devi dare priorità alla tua privacy e assicurarti di proteggerla per evitare ripercussioni legali dalle autorità governative.

 

Velocità

Valutazione

Prezzo
(EUR/mese)

NordVPN

Eccellente

Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5

3,00 €

Surfshark

Eccellente

Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5

2,20 €

ExpressVPN

Eccellente

Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5Rated 5 out of 5

7,49 €

 

Un buon servizio VPN può aiutarti a criptare i dati personali e mascherare l’indirizzo IP per poter navigare su Internet in completa sicurezza. Infine l’uso di una VPN è necessario anche se l’Italia possiede, presumibilmente, alcune delle leggi sulla privacy più solide al mondo.

 

Internet è un posto pericoloso, proteggiti con una VPN (soprattutto se ha intenzione di condividere file in P2P!)

 

 

Domande frequenti

 

1. Le VPN sono legali in Italia?

 

Sì, puoi usare una VPN legalmente in Italia. Non sono presenti normative contro l’uso di una VPN nella nazione. Ovviamente la licenza a usare qualcosa non significa che puoi commettere un crimine con essa. Nel caso in cui ti scoprissero, avrai comunque dei problemi legali.

 

2. Perché usare una VPN in Italia?

 

Per molti motivi! Magari vivi all’estero e ti mancano i canali locali. Uno degli utilizzi più diffusi di una VPN è per camuffare la posizione. Questo ti permette di connetterti quando vuoi ai server italiani.

 

3. Quali VPN sono disponibili in Italia?

 

Tutti i servizi nel nostro elenco delle migliori VPN per l’Italia sono disponibili in Italia. Alcune, come NordVPN e ExpressVPN dispongono di reti globali in modo da poterti connettere a qualsiasi server nel mondo. NordVPN offre più di 50 server solo in Italia!

 

4. NordVPN funziona in Italia?

 

Sì! NordVPN funziona in Italia. Dispone di tanti server nella nazione e anche nel resto del mondo. Puoi anche optare per ExpressVPN e CyberGhost, altri due fornitori con una presenza globale ed europea valida.

 

5. Netflix potrebbe bannarti a seguito dell’uso di una VPN?

 

Tecnicamente, qualsiasi sito o nazione può bannarti a seguito dell’uso di una VPN. La domanda è se vogliano fare ciò o meno. Netflix, tuttavia, non presenta delle politiche che prevedono il ban degli utenti che usano VPN. Ovviamente cercano di ostacolare gli utenti che usano una VPN attivamente, per cui è fondamentale assicurarsi che il servizio funzioni davvero prima di abbonarsi.

 

6. Esistono delle VPN gratuite valide?

 

Esistono alcuni fornitori di VPN gratuiti, ma non tanti. È importante distinguere coloro che offrono sia un account gratuito sia a pagamento da coloro che sono totalmente gratis. Quest’ultimi sono tipicamente considerati poco sicuri, perché vendono dati degli utenti o pubblicità per finanziarsi.

 

7. Come posso guardare Netflix in Italia?

 

Con un account Netflix puoi già fruire del servizio sia nella tua nazione sia all’estero. Tuttavia, per accedere a contenuti disponibili solo in certe nazioni, devi usare una VPN per camuffare la tua posizione. Per esempio, usando una VPN come Surfshark puoi accedere ai contenuti di Netflix degli Stati Uniti d’America, basta selezionare un server negli Stati Uniti d’America con la VPN.